+212 667 25 03 36
Call us NOW
+212 667 25 03 36

8 Giorni citta imperiali & Deserto

Giorno 1: Casablanca – Rabat – Meknes – Fes – :
Partenza la mattina del vostro riad / Hotel per Rabat,  dopo la visita di questa citta affacinante di dirigeremo verso Meknes attraverso l auto strada ,arriveremo nella medina e ci systemiamo nel riad verso le 10h:00, Giornata libera con una guida locale per scoprire I territori che circondano l’attuale città di Meknes caddero sotto la dominazione dell’impero romano nel 117 d.C. La comunità originale da cui la città ha preso vita è stata identificata come una fortezza dell’ottavo secolo.La tribù berbera Miknasa vi si stabilì nel decimo secolo dando vita ad una città intorno alla fortezza. Sicuramente il periodo d’oro di questa città lo si ha quando è divenuta la capitale del Marocco sotto il dominio del Sultano Moulay Ismail (1672-1727). Fu sede negli anni ’30 della guarnigione della Legione straniera francese. Meknes fa parte del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Meknes è una piccola città del nord che conserva ancora un fascino particolare e dove le persone possono sembrare più discrete e meno invadenti delle grandi città come Marrakech o Fes,aloggio in riad
Giorno 2 : Meknes – Fes
60 km che separano e 2 caracteritiche citta imperiale del marocco Fes e Meknes ,doppo colapzione nelriad di meknes partiamo verso fes al arrivo troveremo un guida locale y
adremo dentro la medina con quartieri come ad esempio quello degli andalusi oltre trovare magnifiche moschee e scuole coraniche. Fez è stata sempre associata allo studio e alla religiosità e continua oggi ad essere il capoluogo spirituale del Marocco. Dopo un bel pranzo nella medina la nostra guida locale Entrando nelle strade della sua medina (antica città) sentiremo che il tempo torna indietro dal fatto che la struttura corporativa continua presente nel lavoro: le sue strette vie non permettono altri mezzi di trasporto che gli asini e un costante brulichio di gente si muove dai labirintici vicoli in mezzo ai quali ci stupiranno aloggio in riad,

Giorno 3 : Fes – Ifran – Azrou – Midelt – Errachidia – Erfoud – Dune del Erg Chebbi :
Dopo colazioni nel riad diriggiamo verso il gran deserto del erg chebbi via le citta di Ifran la swezera del marocco arrivando a azrou di origine berbero, situata nel cuore di un parco naturaledi 53.000 ettari su un altopiano calcareo delimitato da foreste di cedri e lecci, in mezzo ad antichi vulcani. Azrou è molto famosa anche per la presenza di tantissime scimmie nella foresta che la circonda. Si prenderà poi la strada che si arrampica sul Medio Atlante fino al passo dello Zad e alla cittadina di Midelt a 1488 m di altitudine. Midelt non è un luogo particolarmente turistico ma famoso dal punto di vita geologicocon strutture cristalline coloratissime e strabilianti.Qui si potrà fare una sosta per il pranzo. Da Midelt la strada prosegue attraverso le bellissime gole del Ziz fino ad arrivare ad Er-Rachidia, nella provincia del sud. Si arriva quindi a Rissani, la porta del deserto e da qui a Merzouga nel tardo pomeriggio, per sistemarci in albergo tipico dotato di piscina, prima del tramonto che si potrà ammirare dalle vicine dune dell’Erg Chebbi facendo una passeggiata.

Giorno 4: Erg chebbi – Hassi labied – Merzouga – Khamlia – Miniera di mifis – Oisi di tisserdmine – Erg chebbi:
Dopo colazione. Partiamo per circondare l’Erg Chebbi, estensione di deserto di sabbia dove si trova la Grande Duna del Marocco di più di 250 metri di altezza, contattando tramite pista con parte dell’itinerario eseguito dall’antico Paris-Dakar, con le montagne che segnano il confine con l’Algeria sul fondo. Fermata nell’oasi di Tissardmin e continuazione verso un accampamento nomada dove conosceremo alcune abitudini e segreti della loro vita. Posteriore fermata in un punto panoramico dove poter contemplare l’insieme dell’Erg Chebbi. Fermata a Khamlia, villaggio originario di Mali, dove potremo rilassarci con un té mentre ascoltiamo un piccolo concerto di musica gnawa. Ritorno all’ostello, pranzo e godere di un sole a bordo pixina ,verso le 17: 00 partiamo a camelo per raggiungere una campamento dentro le dune di er chebbi prima di arrivare ci fermiamo per godere di un romantico tramonto. Dopo continuazione per arrivare a la tenda berbera dovi se dorme , ci aspetta uno spettacolo berbero con tamburi. Cena e barzelette .

Giorno 5 : Erg Chebbi – Rissani – Erfoud – Tinjdad – Golle del todra – Dades :
Dopo la prima colazione ;Ritorno in albergo per la colazione e proseguo per Rissani in machina, la città santa di Moulay Ali Cherif progenitore della dinastia Alaouite, dove è sepolto. Visita della Kasbah del XVII secolo e delle rovine di Ksar Abbar; si prosegue verso Tineghir per la visita delle maestose gole di TODRA le cui pareti di roccia raggiungono i 250 metri. Pranzo libero. Partenza alla volta delle gole di Dades per la visita e proseguimento per Ouarzazate attraverso la strada delle mille kasbahs e della valle di Dades sistemazione in riad.

Giorno 6 : Dades – Valle dele rose – Skoura – Ouarzazate – Ait ben haddou – Marrakech:
Dopo la colazione, partenza per ouarzazate Ouarzazate via la valle dele rose e il palmeto di skour arrivo la Kasbah di Taourirt; gli Studi del Cinema; e la kasbah di Aït Ben Haddou. Passiamo per il villaggio di Merzgane e il villaggio di Ighrem, pranzo sul posto. Continuazione verso marrakech per la strada asfaltata attraversando il passo di Tizi-n-Tichca.(2260m) Arrivo a marrakech allogio in riad.

Giorno 7 : Marrakech – Marrakech (visita guidata )
Giorno liberto con una guida locale per la vesita di marrakech ,tombe saadiani ,palazio bahia , la piazza famoza di jamaa lafna pranzo nella medina y vesita dei giardini majorelle e pomeriggio libero.prenotamento nello stesso riad

Giorno 8 : Marrakech

Trasferimento in aeroporto

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.