+212 667 25 03 36
Call us NOW
+212 667 25 03 36

Viaggio di 4 giorni Marrakech Deserto Fes

Giorno 1: Marrakech – Ait Ben Haddou – Ouarzazate – Skoura –  Mgouna – Valle  Rose – Valle di Dades –  Gole del Todra.

La sveglia suona presto nel Riad perché ci aspetta una lunga giornata. Dopo colazione si parte alla volta di Ait Ben Haddou. Attraverseremo la catena montuosa delle Atlas per arrivare al passo di Tizi Ntichka (2,260m). Dopo la visita alla Kasbah di Ait Ben Haddou continueremo il nostro viaggio verso Ouarzazate dove ci fermeremo per il pranzo. Giunti nella località di Skoura visiteremo la Kasbah Amredhyle considerata una delle meraviglie della “Via delle mille Kasbahs”. Ammirando il paesaggio giungeremo alla Valle delle Rose che dà inizio alla Valle di Dades. A 20 Km da essa apparirà ai nostri occhi lo spettacolare scenario composto dal villaggio di Tinghir e il Canyon delle Gole del Todra. Arrivo in Hotel dove gusteremo una tipica cena Marocchina. Trascorreremo qui la nostra prima notte.

Giorno 2: Gole del Todra – Tinjdad – Touroug – Erfoud – Merzouga (Deserto di Erg Chebbi)

Dopo colazione è prevista una passeggiata nelle piantagioni di Palme di Tinerghir. Partiremo poi alla volta di Tinjedad dove pranzeremo. Ci perderemo ancora tra le piantagioni di palme questa volta nella località di Touroug per fare poi tappa ad Erfoud dove avremo modo di visitare i laboratori di lavorazione dei fossili. Da qui non saremo lontani dall’ammirare le affascinanti dune del Deserto di Erg Chebbi, le Dune di Merzouga. Ne gusterete il tramonto e se vorrete potrete farlo in groppa ad un dromedario. Sarete poi accompagnati dal cammelliere ad un vero bivacco nomade dove passerete la notte. Musiche e intrattenimenti garantiti. Se siete intimoriti dal dromedario potrete scegliere di attraversare le dune del deserto con il 4X4 ed unirvi ad una famiglia di nomadi per scoprirne, attraverso la loro quotidianità, cultura, usanze e tradizioni. Le donne vi renderanno partecipi della preparazione della cena che degusterete assieme a loro. Sistemazione in tenda. Un’indimenticabile esperienza che si concluderà con un cielo adornato da milioni di stelle. La notte nel deserto regala mille emozioni.

Giorno 3 : Merzouga e la scoperta della zonna *molto interessante*

Dopo la colazione si parte per visitare il villaggio di Hassi Labied, primo insediamento delle tribù nomadi che, spinti dalla siccità e dalla vita dura neldeserto, decisero di stabilirvisi abbandonando il nomadismo e le loro tende. Cammineremo nelle oasi di questo villaggio ed incontreremo una famiglia locale che vi introdurrà ad un mini corso di cucina e vi inviterà a pranzare con loro. Ci sposteremo poi a Khamlia, il villaggio degli Gnaouis, popolazione molto ospitale con cui ci fermeremo a sorseggiare un tè ed ascoltare un concerto di musica tradizionale. Per i più coraggiosi c’è una piccola sala dove si può ballare! Nel tardo pomeriggio si rientra in albergo dove troveremo i dromedari ad attenderci. Guidati dal cammelliere salirete le più alte e dorate dune di Erg Chebbi da cui potrete ammirare il magnifico tramonto. Prima che faccia notte verrete condotti al bivacco dove vi verrà assegnata una tenda (privata). Potrete dunque rilassarvi bevendo un altro tè in attesa di assaporare i più gustosi piatti tradizionali di tutto il Marocco. Dopo cena, ad intrattenervi, musica tipica, canti ed un cielo letteralmente illuminato di stelle.

Giorno 4: Merzouga – Erfoud- Errachidia – Midelt – Azrou – Fes

Per chi avrà passato la notte nel bivacco la sveglia suonerà prestissimo, prima dell’alba. Un momento questo che non potete perdere. Verrete poi accompagnati dal cammelliere, in groppa al vostro dromedario, all’hotel dove troverete l’autista ad attendervi. Coloro i quali avranno scelto l’esperienza nomade avranno modo di fare colazione in famiglia, dopo aver ammirato l’alba. Verranno allora ricongiunti al gruppo di partenza. Lasceremo dunque alle spalle il deserto per arrivare ad Errachidia passando per Erfoud e la valle di Ziz. Pranzo a Midelt. Non dimenticate di assaggiare una mela, questa località è conosciuta ed apprezzata in tutto il Marocco per le sue mele saporitissime. Dopo pranzo ci avvieremo verso Fez passando per la “Via del Cedro” in Azrou e per le montagne centrali della catena montuosa dell’Atlas. Arrivo a Fes in serata e fine dei nostril servizieaa

Leave a Reply

Your email address will not be published.